Il blog di Loris Bagnara

nel giardino dei sentieri che si biforcano

Dio, il prodotto finale dell’evoluzione

Posted by Loris Bagnara su 05/01/2013

In occultismo ai seguenti due principi si riconosce  validità assoluta: la legge di causa-effetto e la legge del divenire di tutte le cose.

Non c’è causa senza effetto, né effetto senza causa.
Non c’è cosa che resti uguale a sé stessa.

Se ciò è vero, allora non ci può essere una prima causa, né ci può essere un ultimo effetto. L’unico modo corretto di concepire la catena delle causalità è, simbolicamente, mediante una forma circolare, in cui l”ultimo’ effetto si salda alla ‘prima’ causa.

Da ciò discende un importante corollario sulla concezione di Dio: Dio è al tempo stesso causa prima dell’universo manifestato, ma anche il risultato finale del suo processo evolutivo, di cui l’uomo costituisce un passaggio. L’uomo è destinato a divenire un Logos, creatore a sua volta di un cosmo.

Un paradosso inevitabile, che non lascia scampo, che dobbiamo cogliere intuitivamente; che non possiamo pensare di comprendere razionalmente, se non nel senso – in negativo – che nessun’altra concezione di Dio è razionalmente sostenibile.

Segnalo la pubblicazione in formato epub, nella lingua inglese originale, di un testo fondamentale per la teosofia e l’occultismo: Esoteric Buddhism, di Alfred Percy Sinnett, la cui prima edizione fu pubblicata a Londra nel 1883.

cover_small

—–

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: